Storia

La storia della scuola di sci Bielmonte - Oasi Zegna scorre parallelamente alla nascita della stazione sciistica.
Nei primi anni cinquanta quando la strada “Panoramica Zegna” raggiunse le pendici del monte Marca il maestro di Cesana Torinese Mario Ferragut chiamato dal conte Ermenegildo Zegna ebbe la giusta intuizione: li doveva nascere una stazione di sport invernali “la montagna di Biella” ovvero Bielmonte

A Mario Ferragut, ora presidente onorario della scuola, si affiancarono Nando David di Gressoney e Gianni Ramella Trotta di Oropa.
Con lo sviluppo della stazione la scuola ebbe la prima sede nella mitica"casetta".

Si associarono nuovi maestri Piero Cantele, Fulvio Dallavecchia, Egidio Janno, Mauro Brancaglion tanto per citarne alcuni e Alfredo Delleani subentrato poi come direttore a Ferragut.

Simmetricamente Bielmonte cresceva come centro agonistico  e molti allievi della scuola vinsero titoli nazionali e a tutt’oggi sono ben dieci i maestri della scuola che hanno seguito le orme di Gians Rolando nell’attività di allenatore.

Dopo più di un decennio di direzione di Gian Piero Orleoni il timone è passato nel 2007 a Sylver Barbera che ha concluso il suo doppio mandato nel 2013.

Dalla stagione 2013/2014 è Marco Baldin a guidare i 43 maestri di sci di cui 4 di sci nordico al Bocchetto Sessera e 3 di snowboard.

Dal 2008 la sede si è spostata nella nuova piazzetta ed è nato il nuovo sito www.scuolascibielmonte.it